COT, COMMITMENT OF TRADERS

 

E' stato spesso detto che lo speculatore prudente deve fare trading in modo opposto a quello della maggioranza del sentimento di mercato.

Lo speculatore di successo realizza che la maggioranza dei traders alla fin fine inevitabilmente perde. Quindi impara a comportarsi in modo individualistico ed a sentirsi a disagio tra la folla.

Il trading sulle futures Ŕ un gioco a somma zero. In altre parole per ogni contratto che si vince ve n'e' un altro che viene perso da qualche altro trader in qualche altra parte del mondo. Il partecipante al gioco con grandi possibilitÓ economiche appartiene alla categoria delle grosse multinazionali commerciali, dette "commercials", egli possiede effettivamente la merce reale o la desidera acquistare nel prossimo futuro.

Il comportamento delle "Commercials" sul mercato delle futures e' molto importante per la scelta della direzione (acquisto o vendita) da sposare.

L'analisi fondamentale non e' sempre fattibile nel settore delle commodities, ma il comportamento delle commercials ci offre un quadro molto preciso del rapporto domanda e offerta. L'azione delle commercials e' strettamente di copertura (hedging). Se le commercials sono in vendita significa che esse al momento possiedono la merce reale. Questa azione si dice essere una "vendita sostitutiva" ed e' il loro modo per bloccare il prezzo ad un livello conveniente.
Poiche' il loro Ŕ prettamente uno scopo di copertura, le fluttuazioni del prezzo non minacciano i loro interessi finanziari nello stesso modo in cui minacciano quelli dei piccoli e medi investitori.

Conoscendo il rapporto di forze tra commercials, grossi speculatori e piccoli speculatori possiamo anticipare importanti punti di inversione del mercato.
Fare trading in modo opposto alla maggioranza significa identificare condizioni di mercato ove, per esempio, la maggioranza dei piccoli investitori sia in acquisto mentre le grosse commercials sono pesantemente in vendita.

A questo proposito la Commodity Futures Trading Commission negli USA pubblica dal 1982 il Commitment of Traders Report. Il rapporto rivela come il numero totale dei contratti futures sia distribuito tra commercials, grossi speculatori e piccoli speculatori. Per essere classificato commercials, e' necessario raggiungere una grossa posizione in termine di contratti posseduti. Per esempio il livello minimo del T-Bond e' di 500 contratti. Le commercials hanno un evidente vantaggio nel valutare il prezzo di una commodity in quanto e' il loro effettivo business. Esse lavorano con altri produttori ed utilizzatori i quali conoscono molto bene il quadro fondamentale su cui operano.

Non c'e' indicatore di analisi tecnica che funzioni se non allineato con le forze trainanti del mercato.

 

Roberto Zagatti